Come impattano le variazioni della volatilità sul valore del Covered Warrant?

 

La volatilità è la misurazione dell’intensità delle fluttuazioni dei prezzi di una determinata attività finanziaria sottostante. Una maggiore volatilità aumenta la probabilità che il Covered Warrant venga esercitato (il Covered Warrant ha una probabilità più alta di essere “In the money” ovvero che il suo valore intrinseco sia positivo). Questa dinamica comporta un aumento del prezzo del prodotto stesso.

Esistono due tipi di volatilità:

-Volatilità intrinseca: riflette le aspettative del mercato sull'andamento futuro del sottostante;

- Volatilità storica si basa sulle variazioni passate dei prezzi dell'attività finanziaria sottostante durante un determinato periodo di tempo.

L’impatto della volatilità implicita sul prezzo del Covered Warrant si misura attraverso un indicatore chiamato Vega. Il Vega è sempre positivo ma si avvicina allo zero nel caso dei Covered Warrant profondamente “In the money” o “Out of the money” (si veda la Brochure pagina 8).

Una diminuzione della volatilità dell’attività finanziaria sottostante, ovvero dell’incertezza circa i futuri movimenti del prezzo del sottostante ha sempre un impatto negativo sul prezzo del Covered Warrant Call e sul prezzo del Covered Warrant Put. Viceversa, l’aumento di questo parametro avrà sempre un impatto positivo sul prezzo del Covered Warrant Call e sul prezzo del Covered Warrant Put.