AMAZON: Conti del trimestre positivi, ma la guidance delude

AMAZON: Conti del trimestre positivi, ma la guidance delude

martedì 5 febbraio 2019

Amazon ha consegnato agli investitori i conti del quarto trimestre 2018 e il full year. Se i conti sono stati nel complesso molto positivi, segnando una crescita a doppia cifra sui principali aggregati economici e utile sopra le attese, la guidance sul primo trimestre 2019 non ha convinto.

Titolo al test dei 1.600 dollari

Amazon archivia il quarto trimestre 2018 con un fatturato in crescita a doppia cifra (+20%) a 72,1 miliardi di dollari*, rispetto ai 60,5 miliardi di dollari* del pari periodo 2017. Risultato in linea con le attese degli analisti a 71,9 miliardi*. Tra l’altro, escludendo l’impatto negativo dei cambi, la crescita del fatturato sarebbe del 21%*. In netto rialzo anche l’utile operativo che, nel quarter, ha segnato un balzo dell’80%* a/a a 3,8 miliardi*, in linea con il consensus. Da sottolineare che, mentre in termini di fatturato, gli USA rimangono il mercato di riferimento con oltre il 60%* dei ricavi, in termini di redditività, il primato è degli Amazon Web Services (AWS) che evidenziano margini al 29%*, in crescita a/a di 250 basis point*. In rosso invece l’utile operativo del segmento International per 0,6 miliardi di dollari*. Sopra le attese invece l'utile netto, salito a tre miliardi* nel quarto trimestre (+63% a/a*), pari a 6,04 dollari per azione diluita*, rispetto ad un utile netto di 1,9 miliardi*, o 3,75 dollari* per azione diluita, nel quarto trimestre 2017. Ciò che però non è piaciuto al mercato e che ha provocato forti vendite sul titolo è stata la guidance: fatturato compreso tra 56 e 60 miliardi di dollari* e un margine operativo compreso tra 2,3 miliardi e 3,3 miliardi di dollari*. Guidance di fatto inferiore alle stime del consensus.

*Fonte dati: Bloomberg Finance L.P.

 

ANALISI TECNICA

 

AMAZON - 1 anno

Utilizzato con il permesso di Bloomberg Finance L.P.*

Da un punto di vista tecnico la seduta post trimestrale di Amazon è stata in forte rosso, interrompendo così la fase di forte rimbalzo che aveva permesso al titolo di recuperare oltre il 30% dal minimo di dicembre a 1.307 dollari*. Ricordiamo infatti che dai primi di ottobre i titoli FANG avevano avviato una profonda correzione in scia alla debolezza di Wall Street. Fase che tra fine dicembre e i primi di gennaio 2019 ha visto una forte inversione di tendenza. Ora però Amazon si trova nuovamente sul supporto a 1.615 dollari*. L’eventuale break di tale livello potrebbe aprire poi verso 1.500 e 1.415 dollari*. Al rialzo invece un segnale di forza si avrà solo sul superamento dei 1.769 dollari*, con target verso i massimi in area 2.000 dollari*.

 

AMAZON - 5 anni

Utilizzato con il permesso di Bloomberg Finance L.P.*

 

ULTIMO PREZZO MEDIA MOBILE 5 GIORNI  MEDIA MOBILE 50 GIORNI  RSI 14 GIORNI  VAR. % 5 ANNI
1643,50 1649,43 1598,54 49,62 374,27

 

NON PERDERTI L'IDEA DI INVESTIMENTO! PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER


CLICCA QUI PER ISCRIVERTI


22/04/2019 08.05.37

 

Aggiungi un commento

 

  

 

  

 

* Riempire I campi obbligatori