Apple: iPhone 12 convince gli analisti ma non scalda il mercato

Apple: iPhone 12 convince gli analisti ma non scalda il mercato

martedì 20 ottobre 2020 da FOL

Fallito il primo test della ex trend line rialzista

Scarica il PDF dell'Idea di Investimento su Apple

Il titolo Apple dopo la presentazione della nuova gamma di prodotti tra cui l’iPhone 12 ha avviato una fase di prese di beneficio (sell on news) che comunque non sembra aver condizionato il forte trend rialzista di lungo periodo. Una dinamica che abbiamo visto pre-Battery Day di Tesla. Forti acquisti prima dell’evento e poi, sulla notizia, le vendite. Ricordiamo però che queste sono dinamiche tipiche sui grandi eventi e per Apple anche negli anni passati aveva prevalso la reazione negativa del titolo nel giorno dell’annuncio del nuovo iPhone, per poi recuperare con forza nei 60 giorni successivi. In particolare, Apple martedì 13 ottobre scorso ha lanciato il nuovissimo iPhone 12 e il mini, l’iPhone 12 Pro e il ProMax (oltre che all’HomePod).

Tra gli obiettivi della società di Cupertino la crescita sul mercato cinese: da qui il passaggio obbligato al 5G. Non a caso, quando è uscita la notizia che in Cina non era possibile vedere il livestream della presentazione del nuovo iPhone 12 5G sulle principali piattaforme di social media del Paese, è partito un forte sell off sul titolo. L’impressione è stata quella di uno sgambetto del governo cinese. Gli analisti comunque hanno apprezzato il lancio dei nuovi prodotti e non solo perché l’ingresso nel 5G rende più competitiva Apple nella più grande arena per smartphone del mondo: la Cina. Anche la politica di prezzo è piaciuta poiché i nuovi prodotti costano meno delle attese del mercato. Dinamica che può attirare nuovi clienti oltre che gli utenti, con iPhone più vecchi o piccoli, aumentando così la base installata di dispositivi Apple e guidando ulteriormente la crescita dei servizi più redditizi. Ora l’attenzione però va ai conti del quarto trimestre che saranno pubblicati giovedì 29 ottobre. Gli analisti si attendono ricavi a 63,7 miliardi di dollari*, Ebitda a 17,3 miliardi* e utile a 12,28 miliardi*. Questo il prossimo catalyst per il titolo. Ricordiamo che di 44 analisti (Fonte: Bloomberg) che seguono Apple, 26 consigliano il buy, 13 l’hold e solo 5 analisti di vendere. Il target price medio è a 121,65 dollari*, di fatto sui prezzi attuali.

*Fonte dati: Bloomberg Finance L.P.

 

ANALISI TECNICA

Apple - 1 anno

Fonte: Bloomberg Finance L.P.

 

Il titolo Apple rimane inserito in un trend rialzista avviato a marzo del 2020. La tendenza ha subito subito un rallentamento con il break della trend line rialzista di medio periodo costruita sui minimi di marzo e luglio. Dopo il massimo a 137 dollari* è cominciata una fase correttiva che ha portato al break del supporto dinamico verso 105 dollari* da cui il titolo è ripartito trovando, come spesso accade, proprio sull’ex supporto una resistenza. In tale scenario, il break di 125 dollari* in chiusura dovrebbe permettere rialzi verso i massimi storici (138 dollari*). Al ribasso invece il supporto è a 105 dollari*. In caso di break target a 100 e 95 dollari*.

* Valori rilevati alle 17:35 del 19/10/2020. Si precisa che i rendimenti passati e le simulazioni eventualmente rappresentati non sono indicativi né garantiscono gli stessi rendimenti per il futuro. Imposte, tasse, ulteriori oneri, spese e competenze si ripercuotono negativamente sulla rendita del prodotto. Questi prodotti sono prodotti a leva, a capitale non protetto e, conseguentemente, gli investitori possono perdere l’intero capitale investito. Gli investitori sostengono il rischio di inadempienza dell’emittente o del garante (rischio emittente). Prima di effettuare qualunque investimento è necessario leggere attentamente la relativa documentazione d’offerta, disponibile sul sito dell’emittente certificati.vontobel.com. Le informazioni, i dati numerici e i grafici a contenuto finanziario quivi riportati sono meramente indicativi e hanno scopo esclusivamente esemplificativo e non esaustivo. Fa testo il rispettivo Prospetto di Base, ogni eventuale supplemento, la relativa Nota di Sintesi nonché le Condizioni Definitive (Final Terms) e il Documento contenente le Informazioni Chiave (KID) del prodotto.

 

 

Apple - 5 anni

 

 

Fonte: Bloomberg Finance L.P.

 

ULTIMO PREZZO MEDIA MOBILE 5 GIORNI  MEDIA MOBILE 50 GIORNI  RSI 14 GIORNI  VAR. % 5 ANNI
115,98
119,60 117,12
49,30
301,66

 

 

NON PERDERTI L'IDEA DI INVESTIMENTO! PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER


CLICCA QUI PER ISCRIVERTI

28/11/2020 14:14:28

 

Aggiungi un commento

 

  

 

  

 

* Riempire I campi obbligatori