EURO STOXX BANKS: Settore KO cede il 20% Ytd

EURO STOXX BANKS: Settore KO cede il 20% Ytd

martedì 16 ottobre 2018
Se c’è un settore dell’azionario che è stato fortemente penalizzato da inizio anno, questo è quello dei bancari. L’EURO STOXX BANKS infatti Ytd ha perso oltre il 20%*, sottoperformando del 13% l’EURO STOXX 50*.

Il ribasso rende i titoli cheap. Diversi i buy

Performance infuenzata anche dell’andamento del comparto bancario italiano e dalle difficoltà degli istituti tedeschi che rimangono i peggiori del listino (Deutsche Bank -39%*; Commerz bank -30%*). Sul comparto europeo ha forte influenza anche la situazione italiana, con il FTSE ITALIA ALL SHARE BANKS giù del 22%* Ytd. Ricordiamo che di 27 banche che compongono l’EURO STOXX BANKS, 7 sono italiane, per un peso in termini di capitalizzazione pari al 15%* della market cap complessiva dell’indice. Istituti che, se pur hanno ridotto l’esposizione al debito del settore pubblico negli ultimi anni, soffrono comunque l’impennata dei rendimenti, poiché potrebbe avere ripercussioni sui portafogli e sui ratio patrimoniali. Da non dimenticare poi che l’aumento dei rendimenti genera un incremento del rischio Paese percepito, rendendo potenzialmente più difficile il processo di cessione degli NPL. Sono negative infine le preoccupazioni per un rallentamento della crescita, soprattutto dopo l’annuncio dell’ormai imminente fine del QE. I forti cali registrati dalle banche italiane però hanno anche riportato le società del settore vicino a supporti chiave. Così ad esempio Intesa Sanpaolo è tornata a 2 euro. Sul titolo gli analisti (Fonte: Bloomberg) si dividono tra buy (14) e hold (16). Target price medio a 2,83 euro*. UniCredit invece è tornata a 12 euro*. Anche in questo caso sono 25 i buy e 6 gli hold. Nessun sell. Target price a 18,2 euro*. Mediobanca, che ha tenuto meglio delle altre banche, è tornata a 7,5 euro*. Dodici i buy e 2 gli hold, TP a 10,3 euro*.

*Fonte dati: Bloomberg Finance L.P.

 

ANALISI TECNICA


 

EURO STOXX BANKS - 1 anno

Utilizzato con il permesso di Bloomberg Finance L.P.*

Da un punto di vista tecnico l’indice l’EURO STOXX BANKS si trova su un supporto fondamentale, ovvero quello collocato in area 102 punti*. Qui passa infatti il ritracciamento di Fibonacci del 61,8%* di tutto l’up trend avviato a giugno del 2016. Questo significa che l’indice si trova su un livello chiave, in quanto il break di tale livello di fatto significherebbe che l’indice non si trova più in una fase di correzione ma di vera e propria inversione di tendenza, con target di breve a 100 punti* e successivo a 93 punti*. A favore dell’indice però non si può non vedere la forte divergenza positiva dell’RSI costruita sui minimi a partire da maggio di quest’anno. L’indice dunque sembra si stia preparando per invertire anche se serviranno volumi e volatilità a conferma della ripartenza. In tal caso probabile un ritorno verso 110* e 118 punti*.


 

EURO STOXX BANKS - 5 anni

Utilizzato con il permesso di Bloomberg Finance L.P.*

 

ULTIMO PREZZO MEDIA MOBILE 5 GIORNI  MEDIA MOBILE 50 GIORNI  RSI 14 GIORNI  VAR. % 5 ANNI
101,92 103,24 107,15 33,17 -27,29

 

NON PERDERTI L'IDEA DI INVESTIMENTO! PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER


CLICCA QUI PER ISCRIVERTI


13/12/2018 09.06.59

 

Aggiungi un commento

 

  

 

  

 

* Riempire I campi obbligatori