FTSE MIB: Salvati in calcio d’angolo dalla BCE ma quadro resta critico

FTSE MIB: Salvati in calcio d’angolo dalla BCE ma quadro resta critico

martedì 3 novembre 2020 da FOL

Indice appeso ai 18.000 punti

Scarica il PDF dell'Idea di Investimento sul FTSE MIB

Situazione molto critica per Piazza Affari. Il FTSE MIB infatti, dopo un periodo di diversi mesi in un mercato laterale, ha dato un segnale negativo chiudendo la settimana al di sotto della fascia di prezzo chiave collocata tra 18.400 e 18.000 punti*. Il sell off è principalmente legato alla seconda ondata covid che spaventa gli operatori. I numeri infatti, se pur lontani da quelli di altri Paesi come la Francia, che è arrivata ad un incremento dei contagi giornaliero di oltre 50 mila unità al giorno (noi siamo a oltre 20.000 nuovi casi al giorno), sono in forte aumento. Il nuovo DPCM firmato da Conte la scorsa domenica apre purtroppo la strada all’Italia per un lockdown nazionale come si è già deciso in Francia e Germania (più soft). E purtroppo la situazione è talmente critica che già si parla di lockdown a livello europeo.

Non aiutano poi le discussioni in Europa sul Recovery Fund. Secondo fonti diplomatiche europee non sarà possibile avere il Recovery Fund in funzione dal primo gennaio 2021 e anche il Bilancio UE 2021-2027 sarà ritardato con possibili ripercussioni sugli esborsi. A tamponare il sell off sul mercato ci ha pensato la BCE. Infatti, la Presidente della BCE ha riconosciuto i rischi per le economie europee derivanti da nuovi lockdown generalizzati ed ha annunciato che per il prossimo meeting (10 dicembre) di essere pronta a ricalibrare tutti gli strumenti di politica monetaria. Non solo, Christine Lagarde ha anche affermato la possibilità di interventi prima di dicembre se necessari. Parole che sono piaciute al mercato e che hanno tamponato, almeno per il momento, le vendite in Europa. Altro market mover importante sono le imminenti elezioni USA (3 novembre). L’eventuale contestazione di Trump (in caso di vittoria di Biden) potrebbe allungare i tempi per l’elezione del nuovo Presidente e accrescere l’incertezza, così come una vittoria di Biden senza controllo del Senato. Per quanto riguarda i titoli del FTSE MIB, secondo un nostro studio fatto sull’indice su P/E ed EPS forward, le azioni italiane a sconto sul P/E ma con EPS stimati in crescita dagli analisti sono: Nexi, Poste Italiane, Hera, Snam, Italgas, FCA, Buzzi Unicem e Leonardo.

*Fonte dati: Bloomberg Finance L.P.

 

ANALISI TECNICA

FTSE MIB - 1 anno

Fonte: Bloomberg Finance L.P.

 

Critico il quadro tecnico dell’indice FTSE MIB che dopo mesi di lateralità tenta il break della fascia bassa di supporto a 18.000 punti*. Livello che per il momento è salvo solo grazie alle parole rassicuranti del Presidente della BCE. Più precisamente, il break del minimo di settimana scorsa a 17.636 punti* confermerebbe la debolezza sull’indice italiano. Questo è il livello che se rotto in chiusura sancirebbe di fatto nuovi ribassi verso 17.500 e 17.000 punti*. Al rialzo, invece, si consiglia cautela. In un’ottica di operatività di breve 18.480 punti* rappresenta una prima resistenza che se infranta potrebbe permettere recuperi verso 19.000 e 19.200 punti*.

* Valori rilevati alle 17:35 del 03/11/2020. Si precisa che i rendimenti passati e le simulazioni eventualmente rappresentati non sono indicativi né garantiscono gli stessi rendimenti per il futuro. Imposte, tasse, ulteriori oneri, spese e competenze si ripercuotono negativamente sulla rendita del prodotto. Questi prodotti sono prodotti a leva, a capitale non protetto e, conseguentemente, gli investitori possono perdere l’intero capitale investito. Gli investitori sostengono il rischio di inadempienza dell’emittente o del garante (rischio emittente). Prima di effettuare qualunque investimento è necessario leggere attentamente la relativa documentazione d’offerta, disponibile sul sito dell’emittente certificati.vontobel.com. Le informazioni, i dati numerici e i grafici a contenuto finanziario quivi riportati sono meramente indicativi e hanno scopo esclusivamente esemplificativo e non esaustivo. Fa testo il rispettivo Prospetto di Base, ogni eventuale supplemento, la relativa Nota di Sintesi nonché le Condizioni Definitive (Final Terms) e il Documento contenente le Informazioni Chiave (KID) del prodotto.

 

 

FTSE MIB - 5 anni

 

 

Fonte: Bloomberg Finance L.P.

 

ULTIMO PREZZO MEDIA MOBILE 5 GIORNI  MEDIA MOBILE 50 GIORNI  RSI 14 GIORNI  VAR. % 5 ANNI
18400,03
18262,65 19347,23
30,03
-18,16

 

 

NON PERDERTI L'IDEA DI INVESTIMENTO! PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER


CLICCA QUI PER ISCRIVERTI

24/01/2021 11:19:27

 

Aggiungi un commento

 

  

 

  

 

* Riempire I campi obbligatori