La Borsa premia le strategie di STM nell'auto e smartphone

La Borsa premia le strategie di STM nell'auto e smartphone

martedì 31 ottobre 2017

STMicroelectronics da inizio anno ha primeggiato fra i 40 titoli a maggior capitalizzazione del mercato italiano in termini di performance ed ora si presta ad essere quello con le prospettive più accattivanti per quanto riguarda i prossimi mesi.

La Borsa premia le strategie di STM nell'auto e smartphone

STMicroelectronics da inizio anno ha primeggiato fra i 40 titoli a maggior capitalizzazione del mercato italiano in termini di performance ed ora si presta ad essere quello con le prospettive più accattivanti per quanto riguarda i prossimi mesi. Con novembre alle porte STM conferma il proprio ruolo di protagonista a Piazza Affari e a Parigi, dove da metà settembre è entrata a far parte delle principali 40 società dell’indice Cac. L’azienda guidata da Carlo Bozzotti vuole mantenere la propria leadership anche nei futuri esercizi. A ricordarlo sono i numeri messi in luce dalla società, capaci di sostenere il miglioramento dei target di crescita del giro d’affari a +18%* entro la fine dell’anno. Le mire dell’azienda italo- francese sono alte, infatti STM punta a crescere in tutte le aree del mondo dove è presente e in gran parte delle categorie di prodotto. Auto elettrica e smartphone: sono questi i due pilastri a sostegno delle strategie della società, che non dimentica le future nicchie di mercato che aspettano di essere aggredite. Si va dall’auto a guida assistita a quella autonoma, fino ai microchip per la sicurezza nei pagamenti via smartphone. L’industria dei semiconduttori è in fermento e offre accattivanti opportunità a tutti i player del settore. Intanto la Borsa ha premiato il titolo che da inizio anno mostra un progresso di oltre 90 punti, percentuale che sale a circa 144 punti se si amplia l’orizzonte di un anno. Nessuno ha saputo fare di meglio, visto che anche i multipli sono dalla parte di STM. Le stime prospettiche ad oggi dicono che l’evoluzione del prezzo del titolo non ha pesato sulle valutazioni, che vedono il P/E dell’azienda nel range della media di settore con un buon posizionamento per il prossimo biennio.

*Fonte dati:

Bloomberg Finance L.P.

ANALISI TECNICA

Performance da un anno

Il trend rialzista di STM prosegue da più di un anno, accompagnato dalla trendline tracciata unendo i minimi del 6 luglio 2016 e 29 agosto scorso. Nell’ultimo mese il quadro tecnico del titolo è ulteriormente migliorato grazie ai ripetuti segnali tecnici generati su diversi orizzonti di analisi. A tal proposito è rilevante il breakout della linea di tendenza ottenuta unendo i top dell’11 maggio e 9 giugno 2017, rotta al rialzo l’8 settembre scorso ed immediatamente pullbackata nelle tre sedute successive. Ora il titolo si sta lasciando alle spalle la coriacea barriera a 20 euro (massimi dal 2004), dopo aver lasciato aperto un gap rialzista molto ampio a 18,13 euro il 26 ottobre scorso. Per l’operatività di breve e medio la spinta del titolo potrebbe incontrare un ostacolo nel livello resistenziale statico posto a 20,80 euro. Questo elemento potrebbe favorire delle temporanee correzioni del titolo che potrebbero essere utili per chiudere il gap menzionato in precedenza. Nel lungo termine invece la struttura tecnica di fondo non dovrebbe subire ricadute sostanziali fintanto che il prezzo si manterrà sopra il supporto chiave a 15,60 euro.

Performance a 5 anni

 

ULTIMO PREZZO MEDIA MOBILE 5 GIORNI  MEDIA MOBILE 50 GIORNI  RSI 14 GIORNI  VAR. % 5 ANNI

 22,23

19,13 16,27 85,31 330,58

 

 

   

NON PERDERTI L'IDEA DI INVESTIMENTO! PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER


CLICCA QUI PER ISCRIVERTI


23/02/2018 17.12.49

 

Aggiungi un commento

 

  

 

  

 

* Riempire I campi obbligatori