Weekly Note: riflettori puntati al meeting della BCE di settembre

Weekly Note: riflettori puntati al meeting della BCE di settembre

giovedì 9 settembre 2021

  • Scarica il PDF della Weekly Note - Settimana 09/09 - 15/09
  • Le quotazioni dei principali indici di Borsa a livello globale continuano a mantenere alto l’ottimismo anche a dispetto del rallentamento del mercato del lavoro a stelle e strisce che si è visto la scorsa settimana dai dati dei Non-Farm Payrolls, i quali ad agosto si sono attestati a 235mila unità, ai minimi da 7 mesi. Dopo un’iniziale reazione negativa, gli investitori hanno fatto tornare gli acquisti sulla convinzione che questa rilevazione possa ridurre le pressioni sulla Federal Reserve per annunciare il tapering nella riunione di settembre. Secondo gli analisti, ora la Fed potrebbe presentare il piano di riduzione del piano di acquisti da 120 miliardi di dollari al mese nel meeting di dicembre. Intanto gli occhi degli investitori sono puntati alla riunione della Banca Centrale Europea che si terrà oggi, 9 settembre 2021. La BCE deve misurarsi con due forze contrastanti: la prima arriva dalla crescita economica dell’Eurozona in miglioramento, la seconda invece dalle preoccupazioni in merito alla diffusione della variante Delta del Covid-19, che potrebbe portare ad un rallentamento nella ripresa.

    Quest’ultimo elemento è particolarmente vero se si guarda alla campagna vaccinale, che secondo Hans Kluge, Direttore Regionale dell’OMS in Europa, ha raggiunto una stagnazione. Per numerosi osservatori l’Eurotower dovrebbe annunciare una riduzione del PEPP, la quale potrebbe portare già nel 4° trimestre del 2021 ad un programma di acquisti da 60 miliardi di euro al mese dagli attuali 80 miliardi. Sul fronte macroeconomico, è da segnalare come il ceppo Delta non stia frenando la crescita cinese. Ad agosto l’export del Dragone è cresciuto del 25,6%, ben al di sopra delle stime degli analisti censiti dal Wall Street Journal, i quali si attendevano una rilevazione al 17%. Lato materie prime è invece da segnalare la discesa del petrolio WTI. A pesare sui prezzi del greggio sono le decisioni del colosso petrolifero Saudi Aramco per tagliare i prezzi in Asia oltre le previsioni.

    AGENDA MACRO

    Data
    Appuntamenti in calendario
    Giovedì
    09/09
    Il focus degli investitori sarà rivolto alla riunione della BCE, seguita dalla consueta conferenza stampa del Presidente dell’istituto, Christine Lagarde. Per gli USA invece, riflettori sulle richieste di sussidi di disoccupazione e delle scorte di petrolio.
    Venerdì 10/09 Attenzione all’inflazione tedesca di agosto. Per il Regno Unito saranno da monitorare il PIL, la produzione industriale e quella manifatturiera di luglio. Il focus sarà poi rivolto alla produzione industriale italiana di luglio e all’indice dei prezzi alla produzione USA di agosto.
    Lunedì 13/09
    Nel corso della giornata saranno rese note solamente le aspettative dei consumatori statunitensi sull’inflazione e il report mensile dell’OPEC.
    Martedì 14/09 Sarà pubblicato il report dell’IEA sul mercato petrolifero. Nel pomeriggio invece gli investitori si concentreranno sull’inflazione statunitense di agosto.
    Mercoledì 15/09 Verranno resi noti i dati sull’inflazione di agosto per Regno Unito, Francia e Italia. Il focus si sposterà poi sulla produzione industriale di Eurozona e USA.

     

     

     

    Focus: settore semiconduttori

    La carenza dei microchip sembra destinata a durare nei prossimi anni

    La crisi dei semiconduttori sembra destinata a perdurare nel tempo. Molte società tech evidenziano come la domanda per i loro prodotti rimanga elevata anche dopo l’allentamento delle restrizioni, mentre le aziende di diversi gruppi automotive come Ford si aspettano che la situazione di carenza di microchip possa durare per molto tempo, anche fino al 2024. Le società dei chip possono beneficiare di questa situazione alzando i prezzi dei loro prodotti mantenendo i costi sostanzialmente uguali. Appare quindi interessante guardare al Certificato Memory Cash Collect Express di Vontobel con ISIN DE000VQ5JA92 e sottostanti Nvidia, Semiconductor Manufacturing e STMicroelectronics. Con questo Certificate si può ottenere una cedola trimestrale di 35,44 euro condizionata al fatto che, alle varie date di valutazione intermedie, il prezzo di tutti i titoli sia uguale o superiore alla rispettiva Soglia Bonus. Il Certificate beneficia dell’Opzione Memoria, che consente all’investitore di incassare successivamente i premi non pagati, e dell’Opzione Autocallable, che prevede la scadenza anticipata se alle date trimestrali di rilevazione i sottostanti quotano come o più del Livello di Rimborso. A scadenza (3 marzo 2023), se i sottostanti quoteranno ad un prezzo superiore a quello della Barriera, l’investitore otterrà il valore nominale del prodotto, oltre al premio del periodo e a quelli eventualmente conservati in memoria. Al contrario, se almeno uno dei sottostanti avrà un prezzo pari o inferiore alla Barriera, il Certificato replicherà la performance del Worst of.

    Fonte paragrafo: Vontobel.

     

    Dai fatti agli effetti

     

    TotalEnergies: investimento di $27 mld in Iraq

    Il fatto
    Il colosso energetico francese TotalEnergies ha dichiarato che investirà 27 miliardi di dollari in Iraq in un accordo dalla durata di 25 anni. Secondo quanto emerge dalle indiscrezioni di stampa, l’intesa prevede una serie di investimenti su diversi progetti energetici, tra cui anche dei progetti per le rinnovabili. La società inizierà con una somma di 10 miliardi di dollari. È da segnalare come diverse aziende del comparto energetico stiano intensificando la loro presenza in Iraq in un contesto in cui vi sono sempre maggiori preoccupazioni da parte di Governi, investitori e ambientalisti per le emissioni inquinanti. Aziende come TotalEnergies stanno infatti aumentando i loro investimenti sulle energie meno inquinanti, impegnandosi inoltre ad operare investimenti in idrocarburi più selettivi.
    L' effetto
    Il piano di investimenti messo in campo da TotalEnergies aiuterà l’Iraq a ridurre la sua dipendenza al gas naturale iraniano, elemento che ha messo il Paese sotto pressione da parte degli USA. Oltre a questo, potrà essere migliorata la fornitura elettrica della Nazione, riducendo le carenze di energia e di acqua potabile. Se si guarda alla società da un punto di vista grafico, si evidenzia come i corsi siano inseriti allinterno di una fase laterale compresa tra i 38,35 e i 37 euro. Segnali positivi arriverebbero dalla rottura dei 38,35 euro, che aprirebbero la strada ad un ritorno verso la soglia psicologica dei 40 euro. Al contrario, i venditori tornerebbero in vantaggio in caso di discesa al di sotto dei 37 euro in primis, per poi passare a quella dei 36 euro.

     

    TotalEnergies - 1 anno

    Fonte: TradingView 

    TotalEnergies - 5 anni
    Fonte: TradingView

     

    NON PERDERTI LA WEEKLY NOTE! PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER, CLICCA QUI

     

    Informazioni importanti

    Il presente documento non rappresenta né una consulenza d’investimento né una raccomandazione di investimento di tipo finanziario, contabile, legale o altro o di strategia d’investimento, ma una pubblicità. Le informazioni complete sugli strumenti finanziari, compresi i rischi, sono descritti nel rispettivo pro-spetto di base, unitamente ad eventuali supplementi, nonché nelle rispettive Condizioni Definitive. Il rispettivo prospetto di base e le Condizioni Definitive costituiscono gli unici documenti di vendita vincolanti per gli strumenti finanziari. Si raccomanda ai potenziali investitori di leggere attentamente tali documenti prima di effettuare qualsiasi decisione di investimento, al fine di comprendere appieno i rischi e i vantaggi potenziali derivanti dalla decisione di investire negli strumenti finanziari. Gli investitori possono scaricare questi documenti e il documento contenente le informazioni chiave (KID) dal sito internet dell’emittente, Vontobel Financial Products GmbH, Bockenheimer Landstrasse 24, 60323 Francoforte sul Meno, Germania, su “http:// prospectus.vontobel.com/”. Inoltre, il prospetto di base, gli eventuali supplementi al prospetto di base e le Condizioni Definitive sono disponibili gratuitamente presso l’emittente. L’approvazione del prospetto da parte dell’autorità di riferimento non deve essere considerata un parere favorevole sugli strumenti finanziari offerti o ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato. Gli strumenti finanziari sono prodotti non semplici e di difficile comprensione. Il presente documento contiene un’indicazione dei rendimenti passati degli strumenti finanziari. I rendimenti passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Il presente documento e le informazioni in esso contenute possono essere distribuiti o pubblicati solo nei paesi in cui tale distribuzione o pubblicazione è consentita dalla legge applicabile. Come indicato nel relativo prospetto di base, la distribuzione degli strumenti finanziari menzionati in queste informazioni è soggetta a restrizioni in alcune giurisdizioni. Questo messaggio pubblicitario non può essere riprodotto o ridistribuito senza previa autorizzazione dell’editore. © 2021 Bank Vontobel Europe AG e/o le sue affiliate. Tutti i diritti riservati.

    Avvertenze

    Il presente documento è stato preparato da ELP SA (l’editore), Sede Legale Corso San Gottardo 8/A, 6830 - Chiasso (Svizzera), in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’editore stesso. La pubblicazione è sponsorizzata da Bank Vontobel Europe AG che potrebbe essere controparte di operazioni aventi ad oggetto gli strumenti finanziari trattati nel presente documento. Il presente documento non rappresenta né una consulenza d’investimento né una raccomandazione di investimento di tipo finanziario, contabile, legale o altro o di strategia d’investimento, ma una pubblicità. Le informazioni complete sugli strumenti finanziari, compresi i rischi, sono descritti nel rispettivo prospetto di base, unitamente ad eventuali supplementi, nonché nelle rispettive Condizioni Definitive. Il rispettivo prospetto di base e le Condizioni Definitive costituiscono gli unici documenti di vendita vincolanti per gli strumenti finanziari. Si raccomanda ai potenziali investitori di leggere attentamente tali documenti prima di effettuare qualsiasi decisione di investimento, al fine di comprendere appieno i rischi e i vantaggi potenziali derivanti dalla decisione di investire negli strumenti finanziari. Gli investitori possono scaricare questi documenti e il documento contenente le informazioni chiave (KID) dal sito internet dell’emittente, Vontobel Financial Products GmbH, Bockenheimer Landstrasse 24, 60323 Francoforte sul Meno, Germania, su “http://prospectus.vontobel.com/”. Inoltre, il prospetto di base, gli eventuali supplementi al pro-spetto di base e le Condizioni Definitive sono disponibili gratuitamente presso l’emittente. L’approvazione del prospetto da parte dell’autorità di riferimento non deve essere considerata un parere favorevole sugli strumenti finanziari offerti o ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato. Gli strumenti finanziari sono prodotti non semplici e di difficile comprensione. Il presente documento contiene un’indicazione dei rendimenti passati degli strumenti finanziari. I rendimenti passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Il presente documento e le informazioni in esso contenute possono essere distribuiti o pubblicati solo nei paesi in cui tale distribuzione o pubblicazione è consentita dalla legge applicabile. Come indicato nel relativo prospetto di base, la distribuzione degli strumenti finanziari menzionati in queste informazioni è soggetta a restrizioni in alcune giurisdizioni. Questo messaggio pubblicitario non può essere riprodotto o ridistribuito senza previa autorizzazione dell’editore.

    Contatti: Consiglio di Sorveglianza: Dr. Thomas Heinzl (Presidente), Consiglio di Amministrazione: Thomas Fischer, Andreas Heinrichs, Anton Hötzl; Iscritta al Registro Commerciale presso la Pretura di Monaco al no. HRB 133419; Partita IVA: DE 264 319 108; Autorità di Vigilanza: Bundesanstalt für Finanzdien-stleistungsaufsicht (BaFin); Settore Supervisione Bancaria (Bankenaufsicht); Graurheindorfer Straße 108, 53117 Bonn; Settore Strumenti Finanziari/Asset Management (Wertpapieraufsicht/Asset Management); Marie-Curie-Str. 24 – 28, 60439 Francoforte http://prospectus.vontobel.com

    23/09/2021 22:38:05

     

    Aggiungi un commento

     

      

     

      

     

    * Riempire I campi obbligatori